mercoledì 25 aprile 2012

Gazpacho di ceci e aria di Spagna



Dovevo proprio riprendermi dalla super scorta di calorie della settimana scorsa, tutta colpa del famoso crumble di cui vi ho parlato. Allora ecco che mi è venuta in mente una ricetta che avevo letto su qualche giornale...anzi credo fosse un libro. Bè comunque è un'alternativa carina e "light" (concedetemelo) al mio adorato hummus...ce lo vedo benissimo ad un aperitivo, magari con un bel mazzo di verdure fresche e qualche crostino!
Ma prima della ricetta voglio parlarvi di come ho scoperto il gazpacho, che poi è come una vellutata ma travestita da zuppette estiva!
Il mio amore per i viaggi in questi ultimi anni mi ha portato a visitare la Spagna, tutto è partito con la solita gita scolastica a Barcellona che mi ha fatto rivalutare una nazione che prima non è che mi facesse proprio impazzire...già, colpa di una breve vacanza a casa di amici nella periferia di "non mi ricordo quale città" che mi ha sconvolta un pò; forse ero solo troppo piccola per capire :)
Comunque dopo Barcellona ho deciso di darle una seconda chance; sono andata a Minorca con delle amiche e di seguito Madrid, Siviglia, Valencia e Tarragona...ora non mi vorrei più fermare!!! Anche perchè proprio a Madrid ho scoperto quanto possa essere squisito un semplice piatto di pomodori e pane frullati, perchè di base è di questo che si tratta.
Seduta in uno di quei ristorantini tipici con tavoli in strada e tapas (altra invenzione geniale) a volontà, ecco che decido di ordinare il famoso gazpacho...forse perchè sono curiosa di assaggiare le cose tipiche o forse solo perchè per una volta volevo stare leggera! Bè, qualunque cosa sia stata ringrazio il mio cervello per questa decisione ;)
Da quel momento ho provato un sacco di ricette e questa è solo la prima di una lunga lista!

"GAZPACHO DI CECI"
400gr ceci 
40gr pan carrè
40ml aceto di mele
140ml olio extra vergine d'oliva
300ml acqua fredda
sale e pepe q.b.
prezzemolo
Mettere il pane in una ciotola con l'aceto, i ceci, 70ml di olio, il sale  e il pepe. Lasciar riposare circa 7 ore. Frullare il tutto unendo un bicchiere d'acqua e i restanti 70ml di olio. Aggiungere acqua fino a quando non avrete ottenuto la consistenza che preferite, metterlo in frigo e servirlo freddo con una spolverata di prezzemolo. 

IMPORTANTE: Il libro "Ricette per bene" è quasi pronto, qui trovate tutte le informazioni...Io colgo l'occasione per ringraziare Maricler, che mi ha invitata a partecipare a questo bel progetto,e tutti quelli che lo hanno reso possibile!!!
Mi sembra di aver parlato già troppo perciò ora vi lascio...
Buon 25 Aprile a tutti!!!


p.s.: a proposito della Spagna, qualcuno conosce/consiglia la Galizia? 


Con questa ricetta partecipo al contest "5 solo 5" 
di Leivinvita in cucina in collaborazione con
Maxwell & Williams

23 commenti

  1. Il gazpacho a me piace molto, senza aglio però, so che se si elimina quello non è più un vero e proprio gazpacho, ma non ci posso fare nulla, io e lui proprio non andiamo d'accordo :D
    I ceci invece non so mai come farli e questo tuo gazpacho "diverso" mi piace parecchio... siccome ho appena scoperto una intolleranza ai fagioli, mi hanno consigliati invece di mangiare i ceci... ecco risolto il problema! Grazie millleee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è purtroppo anche io devo sempre eliminare l'aglio perchè se no sto male...però vedrai che viene buono lostesso :)

      Elimina
  2. Io sono vergognosa: non sono mai andata in Spagna, eppure vorrei tanto fare un viaggetto da quelle parti! Sob sob
    Buonissimo il tuo gazpacho!
    Baci e buon 25 aprile! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè c'è sempre tempo per rimediare no?! ;) buon 25 aprile anche a te!!!

      Elimina
  3. Stupenda la ricetta ma, soprattutto, stupenda la foto...Silvia, darei un rene per essere brava come te..splendida!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie...però non è che tu sia da meno è!!!fai delle foto/ricette meravigliose :) baci

      Elimina
    2. grazieeeeeeeeeeeeeee:-))

      Elimina
  4. Adoro i ceci e l'hummus e questo Gazpacho va dritto tra le ricette da provare (fredde per l'estate). Per la Spagna l'ho girata in lungo e in largo più volte) ma la Galizia mi manca. Un consiglio: un bel Cammino per Santiago de Compostela!! Chi l'ha fatto dice che è un'esperienza magnifica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì per l'estate è fantastico!!! Credo che farò più che altro la costa...con tappa a Santiago ma niente cammino ;)

      Elimina
  5. quanti bei viaggi!!! :) TI seguirei a ruota mia cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma magari...non mi vuole mai seguire nessuno!!!

      Elimina
  6. Facciamo che alla prossima visita in Spagna mi porti con te, ok??:))) Splendido gazpacho, splendida idea e splendida foto, ma questo lo sapevi già!!!!!!!!!!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volentieri...penso proprio che sarà quest'estate!!!!! grazie :)
      bacio

      Elimina
  7. Fai sempre ricette e soprattutto foto fantastiche, ti ammiro tantissimo e...viva la spagna!

    RispondiElimina
  8. Che ricettina insolita!! Sarà buonissima!! Ottimo modo di cucinare i ceci! Complimenti!!

    RispondiElimina
  9. Che buono l'hummus! l'ho fatto proprio ieri sera :) vero, un po' sostanzioso, se questo gazpacho dà la medesima soddisfazione ed in versione light, mica male!
    Grazie per la tua ricetta e la bellissima foto (una curiosità: è una teglia da farinata in rame stagnato? ci assomiglia proprio)
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no è un contenitore in alluminio...grazie a te per questo bellissimo contest :)

      Elimina
    2. Sai che ti dico? che ci è piaciuta moltissimo questa ricetta! tanto che abbiamo deciso che sei la vincitrice del nostro contest per la categoria antipasti :)
      aspetto un tua mail con i dati per l'invio del premio
      Valentina

      Elimina
    3. Oddio grazie!!!!!sono super contenta :D

      Elimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig