mercoledì 28 marzo 2012

"Patambur"


Io una soluzione a tutti questi sbalzi di umore e "depressioni da primavera" finalmente l'ho trovata: fare la besciamella per un comfort food di quelli coccolosi! Di certo non è una soluzione definitiva ma regala quei pochi minuti di soddisfazione che valgono davvero tanto e che si possono ritrovare mentre si assapora questo "Patambur".
Non so perchè mi sia venuto in mente di preparare la besciamella ma quando ho iniziato ad unire la farina al burro già sciolto e ho visto che si amalgamavano creando una cremina densa e perfettamente liscia mi sono sentita Appagata!!! Una di quelle sensazioni che ti rendono fiera di te stessa...pensate pure che sia pazza, non posso darvi torto, però giuro che è così. ;)
Ovviamente se la besciamella avesse iniziato a fare i capricci raggrumandosi l'effetto sarebbe stato opposto; diciamo che mi è andata bene.
A tutto questo uniamo il fatto che le foto di oggi mi convincono decisamente di più di quella della settimana scorsa e otteniamo una giornata felice!
Questa è la ricetta, magari funzionerà anche per i vostri momenti di sconforto:


"PATAMBUR"
700gr patate
700gr topinambur
mezzo litro latte
40gr burro
20gr farina
2 cucchiai Parmigiano grattugiato
sale 
pepe nero
Tagliare le patate e i topinambur a fettine sottili, disporli in una teglia unta o con della carta forno e iniziare a preparare la besciamella: scaldare il latte; in un altro pentolino sciogliere il burro, unirvi la farina mescolando velocemente (con una frusta), quando il composto sarà perfettamente liscio aggiungere a filo il latte caldo continuando a mescolare e infine unire i 2 cucchiai di Parmigiano. Quando sarà tiepida aggiustare di sale e pepe.
Versare la besciamella nella teglia e infornare a 200° per circa 40 minuti.


Perchè "Patambur"? Bè perchè quando Anolina non sa cosa fare si diverte a creare giochi di parole e a coniare nuovi termini...quando comincia non si ferma più! Adesso cerca di convincermi a preparare un "Pathamburger" e credo proprio che accetterò la sfida. ;)
Rimanete collegati per i prossimi piatti deliranti...con l'aumentare della temperatura aumenterà anche la nostra follia. 
Un abbraccio!!!



p.s.: questa domenica sono tornata (dopo anni) a visitare la rocca di Fontanellato, se per caso passate dalle mie parti fateci un salto (prima che crolli tutto per colpa dei terremoti), la stanza dipinta dal Parmigianino è veramente magnifica!!!
p.p.s.: il progetto procede, spero di riuscire a metterlo online al più presto!!!






Con questa ricetta partecipo al contest






20 commenti

  1. Queste foto ti "convincono di più"? Ma sono una meraviglia!! Non sai quanto vorrei imparare a fare scatti come i tuoi ç_ç (lasciami sognare... :P)
    Mi piace questa teglia di patate e topinambur così coccolosa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna sognare per forza, si parte da lì...dovresti vedere che orrore i miei primi scatti!!!cmq grazie davvero :)
      un abbraccio!

      Elimina
  2. uuuhh ma che effetto mi fa sentire parlare delle "nostre" parti, le foobloggers parmigiani-parmensi sembrano una specie rara!!!
    il patambur me piase, tutto quello che è gratinato lo trovo irresistibile!

    RispondiElimina
  3. ho scritto da analfabeta ma ho una micia sdravaccata sulle braccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci metteranno nella lista delle specie protette, magari ci creano anche uno spazio nel parco del Taro ;)

      Elimina
  4. queste cocotte sono fantyastiche e mi piacciono anche molto línsieme dei sapori e i topinambour li adoro.decisamente un ottimo comfort food!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lucy :) io mi vergogno a dirlo ma non avevo mai assaggiato i topinambur e devo dire che anche a me piacciono un sacco!!!

      Elimina
  5. Ciao cara, il topinanbur l'ho scoperto qualche anno fa e devo dire che il mix di sapore tra patata e carciofo ha davvero dell'incredibile. E poi tutto in forno a gratinare....mmmmm....buono!! In questo momento vorrei tornare a Parma (ci sono stata per l'esame in conservatorio un pò di anni fa e l'ho trovata una città meravigliosa). Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè se decidi di tornare dimmelo è...così ci vediamo!!! :)
      un abbraccio

      Elimina
  6. complimenti per il blog ricetta da provare ti seguo se vuoi passa da me ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, verrò sicuramente a dare un'occhiata al tuo blog :)

      Elimina
  7. A volte ci vogliono queste belle cose coccolose che ci tirano un pò su il morale... io opto sempre per il dolce... ma anche questo non lo disdegnerei affatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ho sbagliato account... se riesci puoi cancellare il commento con OpenkitchenMagazine....

      Elimina
    2. non so come si fa...scusa, sono ancora un pò impedita (se sei capace e ti va di spiegarmelo lo cancello)

      Elimina
  8. che bellezza! sono sicura che sarà di conforto anche per me, io la besciamella l'ho preparata proprio ieri, ed è stato proprio appagante gustarla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara...bella questa condivisione di "momenti besciamella" ;)

      Elimina
  9. Ricetta perfetta per il contest, grazie di cuore...e mille auguri!

    RispondiElimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig