mercoledì 11 gennaio 2012

Burghul tentatore


Sembra che sia una mia prerogativa trasformare i piccoli desideri in colossi...purtroppo o per fortuna questo 2012 non mi ha tolto il vizio e allora ecco che, partendo dalla voglia di fare un bel viaggio, ho preparato un piatto etnico! Inutile dirvi che ora mi sto immaginando 1000 destinazioni possibili evitando qualsiasi barlume di lucidità...
Anolina mi asseconda ma non mi concede troppo tempo, giusto una toccata e fuga dal sogno; fortunatamente lei rimane con i piedi per terra anche per me e mi ricorda che c'è da lavorare tanto se si vuole arrivare dove si desidera!
Così sono tornata in me e ho iniziato a dividere questo piatto in tante monoporzioni da fotografare e da proporvi. :)
La ricetta è veloce, si presta a mille interpretazioni e può essere proposta come antipasto o primo piatto (io lo preferisco come antipasto)...


"BURGHUL ALL'UVETTA E CAVOLO ROSSO": Cuocere il burghul come indicato sulla confezione; nel frattempo far rosolare le cipolle in padella con una noce di burro e aggiungervi l' uvetta precedentemente ammorbidita. In un'altra pentola (con acqua salata) sbollentare il cavolo rosso tagliato a pezzetti lasciandolo leggermente croccante; unirlo alle cipolle e condire il bulgur. Pepare, aggiungere un filo d'olio e un pizzico di zenzero in polvere (facoltativo).


Tornando a noi devo dire che sto cercando mille idee per questo 2012, è appena iniziato ma le cose pianificate sono già tante e spero diventino sempre di più! Forse noi della pianura padana vi sembreremo nascosti da tutta questa nebbia ma vi assicuro che stiamo solo lavorando tanto per inventarci qualche sorpresa...Anolina è la prima a ricavare energia e nuove idee dalle "bianche giornate" perciò io la seguirò a ruota pronta a raccontarvi i prossimi sviluppi! 


Buona giornata a tutti e che la nebbia porti consiglio :)


p.s.: quella cipolla rosa mi ha dato tante soddisfazioni ma per farla stare in piedi ho dovuto fare i salti mortali :)







13 commenti

  1. STUPENDO!!!!!!!!!!!!! ricetta da segnare assolutamente...

    RispondiElimina
  2. grazie...se la fai fammi sapere se ti piace :)

    RispondiElimina
  3. :) mi ispira! accidenti se mi ispira :) ciao silvia :))))

    RispondiElimina
  4. ciao Babs...grazie...il gusto è particolare ma secondo me ti potrebbe piacere :)

    RispondiElimina
  5. Brava Silvia, mi sa che il prossimo workshop di foodphotography lo farò con te :-) Bella ricetta e bella foto.

    RispondiElimina
  6. Magia pura, foto e ricettina. E quella cipolla, decisamente la più bella del reame :D

    RispondiElimina
  7. Ma quanto siete gentili, ogni volta che vengo qui a leggere i vostri commenti mi rallegro!!!!!grazie di cuore :D

    RispondiElimina
  8. sono la n.30 sono la n.30!! da oggi seguo con piacere il tuo simpatico blog :-) se ti va di venire a dare un occhiata anche al mio mi farebbe molto piacere!!
    a presto!!!

    RispondiElimina
  9. certo che sì, lo guardo subito!!!!! :D

    RispondiElimina
  10. Mi piace l'abbinamento con il cavolo rosso, dalle mie parti pochissimo usato e invece guarda che spettacolo di piatto che può uscire fuori! Un abbraccio e troppo troppo bella la foto!!

    RispondiElimina
  11. Grazie Marifra...anche io non lo uso molto spesso ma è un vero peccato snobbarlo :P

    RispondiElimina
  12. ma guarda cosa ho trovato! che bel blog ma soprattutto che foto e styling STU-PEN-DE!! COMPLIMENTI DAVVERO UNA PIù BELLA DELL'ALTRA!!

    RispondiElimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig