domenica 12 luglio 2015

Mezze maniche alle erbette


Ci sono poche cose al mondo che mi piacciono quanto i formaggi. Formaggi di ogni tipo, colore e con qualsiasi "puzza". Da buona Parmigiana (anzi Parmense visto che non abito in città) non posso non ammettere che tra tutti il mio preferito è proprio il Parmigiano Reggiano! Mi piace mangiarlo in mille modi e metterlo ovunque; ho deciso però che per festeggiare la fine del periodo senza latticini, ci sarebbe voluto un buon piatto di pasta ripiena! La versione originale mi sembrava un attimo pesantuccia per i 200° che ci sono fuori perciò ho trovato un'alternativa che potesse andare bene in una sera d'estate. L'idea era quella di unire due piatti della tradizione che sono rispettivamente mezze maniche ripiene e tortelli d'erbetta. La salsa al pomodoro e il basilico mi sembravano una buona alternativa al brodo di carne. 

MEZZE MANICHE ALLE ERBETTE  x 1

10 mezze maniche rigate

per il ripieno:
90g ricotta vaccina
50g Parmigiano Reggiano grattugiato
2 cucchiai di pane grattato
1 tuorlo
30g bietole cotte 
pepe

per la salsa:
1 pomodoro tondo
olio evo
sale
pepe
1/2 cucchiaino di zucchero 

per il pesto leggero:
olio evo
1 mazzetto di basilico fresco
pinoli


Tagliate il pomodoro a metà, salate, pepate e posizionatelo su un teglia ricoperta con carta forno.  Cuocete in forno a 200° per circa 30 minuti o fino a renderlo abbrustolito. Togliete la pelle, aggiungete lo zucchero, frullate e tenete da parte. Cuocete le mezze maniche in acqua bollente salata per 10 minuti, scolatele e passatele sotto acqua fredda. Nel frattempo mescolate la ricotta con il Parmigiano Reggiano, il pan grattato, il tuorlo, una macinata di pepe e le bietole tritate (precedentemente strizzate per evitare che l'impasto risulti troppo molle). Fate bollire un'altra pentola di acqua; aiutandovi con una siringa o sac à poche riempite le mezze maniche con la ricotta e cuocetele per altri 4 minuti (o il tempo che manca per arrivare a cottura della pasta). Tritate il basilico e i pinoli utilizzando un coltello affilato, mescolate poi con olio evo. Mettete uno strato sottile di salsa al pomodoro tiepida sul fondo del piatto, posizionate le mezze maniche ripiene e condite con olio al basilico. Servite con Parmigiano Grattugiato e foglie di basilico.

ps: per le mezze maniche originali bisognerebbe preparare la sfoglia ma questa versione vi salverà nei momenti in cui il tempo non è dalla vostra parte. 

pps: le dosi sono per una persona come richiesto dal regolamento del contest ma potete tranquillamente triplicare ;)



Buona settimana ^_^


Con questa ricetta partecipo al contest Parmigiano Reggiano di Modena indetto da Cucina Semplicemente

6 commenti

  1. Come te amo i formaggi, in tutte le loro forme, puzze e in tutte le possibili combinazioni. Da buona campana, adoro la mozzarella, ma dai miei quasi tre anni in Emilia Romagna mi sono portata dietro una passione smodata per il parmigiano, che oggi smangiucchio anche come snack-coccola :) Ecco.. quelle mezze maniche ripiene le vedo bene come piccoli finger food da mangiare in terrazza con un calice di vino bianco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io quando non so cosa mangiare trovo sempre consolazione nel mio Parmigiano ^_^
      grazie mille Paola!

      Elimina
  2. I formaggi sono un'invenzione bellissima! :D Li mangio da sempre anche io e adesso li sto apprezzando ancora di più, perchè provo quelli di tutti i tipi, consistenze e sapori, senza pormi limiti!
    Quando vedo un tuo nuovo post corro subito attratta dalla foto e anche stavolta è successo così... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se una volta che si inizia non si smette più...troppo buoni e versatili ^_^
      che bello sapere che passi sempre di qua..baci baci

      Elimina
  3. Wow questo piatto me lo mangerei proprio ora... Per colazione :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaah in effetti il formaggio va benissimo a qualsiasi ora ^_^
      un abbraccio

      Elimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig