lunedì 14 gennaio 2013

Kanelbullar


Cosa ci posso fare se io la "dieta" di gennaio proprio non la sopporto e continuo a sognare torte a mille piani? E quando dico che le sogno intendo proprio di notte...mentre dormo mi passano davanti agli occhi strati di cioccolato che si alternano a morbida crema chantilly; brioches appena sfornate e vasche di gelato in cui nuotare!!! Insomma io tutto quello che non mangio di giorno me lo gusto in questi notturni banchetti pantagruelici ;)
Forse la soluzione migliore sarebbe cercare di non pensarci...ma l'unico modo per non pensare ai "problemi" è preparare dolci  perciò mi ritrovo al punto di partenza...anzi peggio, se prima non avevo nulla che potesse tentarmi ora mi ritrovo davanti   delle soffici brioches che implorano di essere assaggiate!
Unica conclusione possibile: mandare al diavolo la dieta :P



La ricetta l' ho presa da qui ma ho voluto "arrotolare" la pasta in un modo un pò diverso...normalmente andrebbe fatto un rotolo unico (o 2) e poi tagliato a fette. Io ho tagliato tante strisce e le ho fatte una alla volta :)
Fatti in un modo o nell'altro sono comunque buonissimi; li ho assaggiati per la prima volta a Stoccolma (vi ricordate il reportage?) e mi sono ripromessa di provare a farli...ci ho messo un pò di tempo ma eccoveli qua :)
Se poi, mentre aspettate che l'impasto lieviti, avrete tra le mani un libro di Ruth Reichl il mondo potrà davvero apparire perfetto!
Non avete ancora letto le sue incredibili storie (vere)!? io vi consiglio di correre in libreria; vi farà entrare in un vortice di profumi e di esperienze che sono ancora meglio dei sogni ;)
E poi vi sembrerà di conoscerla da sempre, vi capirà e vi regalerà paragrafi come questo: 

"La cucina richiede tutta l'attenzione possibile, ma ricompensa con sconfinati piaceri dei sensi. Il fruscio dell'acqua che scorre attraverso le foglie di lattuga, il colpo secco del coltello che spacca l'anguria, il profumo fresco d'estate che diffonde la frutta quando si sbuccia. La morbidezza seducente del cioccolato che comincia a fondere. La resistenza della salsa contro il cucchiaio quando si addensa nel tegame e la meravigliosa leggerezza del parmigiano che esce dalla grattugia e si accumula in soffici montagnole. In cucina il tempo scorre lento e offre un universo di piccole soddisfazioni."
"Aglio e zaffiri" di Ruth Reichl

Per le foto continuo ad essere in fase "lensbaby dipendente", quell'obiettivo è la mia droga personale...lo so, sto esagerando, quindi sentitevi liberi di insultarmi :P
Prometto che nel prossimo post ci sarà una foto "seria" e magari di un piatto salato visto che ormai mi verrà il diabete solo leggendo le ultime ricette!!!
Per oggi mi sembra di aver detto tutto...poi come sempre mi maledirò per le 200 cose che avrò dimenticato di scrivere ma va bè...ci piace stare sulle nuvole e ormai lo sapete :P
Buona settimana ^_^


p.s.: vi lascio un'ultima cartolina di Stoccolma!!!



29 commenti

  1. ciao Silvia! Hai ragione, quale dieta!! La vita è troppo breve per mangiare male (cit.)!
    Sono andata a vedere il tuo reportage di Stockolma.. meraviglia delle meraviglie!
    Penso di averli assaggiati forse in Germania qualcosa di simile e mi piace il modo in cui l'hai arrotolato, movimento ripreso poi anche dall'immagine :-)
    buona settimana!

    RispondiElimina
  2. ecco...quella citazione è una delle mie preferite :P
    grazie davvero, sono felice che ti sia piaciuto il reportage...per me è stato un viaggio magico!!!
    baci ^_^

    RispondiElimina
  3. Massì dai, una briochina non ha mai fatto del male a nessuno, ma solo una eh...!
    Anche io ci sto provando a stare un po' leggera, e se il mio corpo ringrazia (e lo sento) la mia gola reclama qualcosa di buono.
    Per quanto riguarda la cucina, penso che il profumo più buono del mondo, sia quello del soffritto ;-)
    PS: ho fatto un salto in edicola a sfogliare la rivista e ho visto le tue foto!! Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il corpo ringrazia davvero ma la mente inizia a dare segni di cedimento :P
      grazie Roby!!!!!!!!!!!!
      un bacione :)

      Elimina
  4. Stupendi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e che fotooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy!!!!!!!!!!!!!!!!!ho visto l'intervista...grandissima!!!! ^_^

      Elimina
  5. Ma davvero: foto strepitose! Me lo ricordo eccome il post su Stoccolma...
    un bacione e tanti complimenti davvero!
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello che ti sia rimasto impresso nella memoria ^_^
      un bacione!!!!!!!!!!

      Elimina
  6. Che belle briochine che hai fatto! Sarà che amo la cannella e i lievitati in generale? E' molto carina la tua idea di arrotolarli uno a uno e sai una cosa? Mi fai venire voglia di vedere Stoccolma! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io adoro la cannella!!!!!!con i lievitati a volte ci litigo ma è amore-odio :P
      parti subito...Stoccolma è un sogno ^_^

      Elimina
  7. Eh... per fortuna avevo mangiato altrimenti sarei stata pericolosa :-)))) Splendide queste brioches!!!! E bellissimo l'effetto del filtro! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely grazie...magari un giorno riusciremo a mangiarne una insieme e fare due chiacchiere!!!
      p.s.:non è un filtro è l'obiettivo lensbaby ^_^

      Elimina
  8. Sono pienamente d'accordo con te...dieta?? pppprrrrrrrrrrrttt!!!
    Di queste tue belle, bellissime briochine me ne prenderei subito un paio.
    Foto bellissime.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sia maledetta la dieta e i sensi di colpa :P
      grazie mille Cri!!!!
      un bacio

      Elimina
  9. Adoro i tuoi post e sapere che ami Ruth come me ci rende ancora più vicine! hai letto "Confortatemi con le mele"? Bellissimo, come le tue brioches e guai a te se ci privi di cotanta bellezza e bontà ;) un bacio stellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che l'ho letto...che meraviglia di donna!!!!anche "La parte più tenera" è splendido ^_^
      grazie cara!!!
      bacioni

      Elimina
  10. Ma sì, ma chissenefrega della dieta!! Con una brioche del genere come si fa a pensare alla dieta? E' troppo buona!! :)
    Quanto al lens, a me non stufa affatto, anzi, lo adoro! Son troppo carine e diverse dal solito le foto così :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no infatti è impossibile...uno ci prova a mangiare come si deve ma poi arrivano cose del genere che ti rendono felice solo con il loro profumo ^_^
      sono felicissima che le foto ti sembrino diverse da tutte le altre!!!!!!!!!
      bacio

      Elimina
  11. Sono felice di conoscerti: foto, ricette e racconti sono un viaggio emozionante :D
    Conosco queste brioche e sono nella mia to do list da un bel po' :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sono felicissima :D
      se le fai fammi sapere come ti vengono ^_^
      a prestissimo!!!!!!!

      Elimina
  12. ma ssi, a monte la dieta e chissenefrega!! Questi dolcetti sono favolosi e tu mi fai venire voglia di partire per Stoccolma. un bacio. eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parti parti...non te ne pentirai, è uno spettacolo di città ^_^
      baci!!!!!

      Elimina
  13. Sono sincera, come ho visto la foto ho pensato ai cinnamon rolls! Ma sono molto simili, però mi sembrano più buoni, sarà per tutto il burro che hanno??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti assomigliano molto :)
      non farmi pensare ai grassi che poi mi sento in colpa :P

      Elimina
    2. Meglio non pensarci infatti ^^ magari ci aiuta una tazza di tè verde per lenire i sensi di colpa ;-)

      Elimina
    3. sì io ormai vivo di té verde...ne bevo dei litri ;)

      Elimina
  14. Brava Silvia! Queste si fanno anche in Finlandia, si chiamano Korvapuusti. Sono davvero buone :)
    Complimenti anche per il resto! Sei davvero brava!

    p.s. ti lascio i nomi di alcuni cibi finlandesi che magari ti piacerebbe provare (visto che prediligi il freddo): mustikkapiirakka (torta ai mirtilli), lohikeitto (zuppa di salmone), karjalanpiirakka (base di farina di segale ripiena di riso, orzo, patate o carote). Buona cucina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ciao!!!!grazie mille per questi suggerimenti...andrò subito a cercare le varie ricette ^_^
      un bacione

      Elimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig