martedì 6 agosto 2013

Focaccia dolce (pesche e basilico)


Aspetto che l'olio catturi il profumo del basilico e riporti alla mente sensazioni lontane...sensazioni di vento sulla fronte, visioni limpide e bagni in un Oceano di cui ancora non avevo paura. Aspetto per assaporarne le sfumature, prima del ritorno di quella finestra appannata. Del mio orizzonte rubato. Di vetri rotti e incertezze.

Tra un frullato di frutta, qualche gazpacho freddissimo e integratori per i cali di pressione una focaccia dolce non ci sta per niente bene. Ma non è una novità che mi piaccia particolarmente fare le cose al contrario quindi accendo il forno nonostante i 37° e tra un libro e l'altro (di cucina e non) aspetto che l'impasto lieviti al punto giusto.
Se poi la mente gioca brutti scherzi non ci si può stupire ma vi assicuro che qualsiasi dubbio verrà spazzato via dal profumo che invaderà la casa e dal croccante dello zucchero di canna che si scioglierà insieme alle pesche cotte regalandovi un momento di "vuoto assoluto". Quel silenzio perfetto in cui i pensieri svaniscono dalla mente lasciandoci con la dolcezza delle cose BUONE!

"FOCACCIA DOLCE ALLE PESCHE"
La ricetta è di Sigrid, le uniche differenze sono l'olio (il suo al rosmarino, il mio al basilico) e la farina (la sua kamut e la mia di farro)

200gr farina manitoba
200gr farina di farro
2 noci pesche
100ml olio evo
100ml acqua tiepida
1 mazzetto di basilico
5 cucchiai di zucchero di canna
1 cubetto lievito di birra
1 cucchiaino di sale
Scaldare l'olio a fuoco basso insieme al basilico e cuocere per qualche minuto (attenzione a non friggerlo). Lasciar riposare e nel frattempo mescolare le farine con 1 cucchiaio di zucchero e il sale. Sciogliere il lievito nell'acqua e versare sulla farina iniziando ad impastare. (io ho aggiunto un pò di farina perchè l'impasto risultava troppo colloso) Formare una palla e lasciar lievitare circa 1 ora. Tagliare le pesche a fettine, stendere l'impasto in una teglia (circa 1cm di spessore)e disporvi le pesche. Lasciar riposare mezz'ora, nel frattempo filtrare l'olio e mescolarlo a 100ml d'acqua fino ad ottenere un'emulsione. Premere la focaccia con le dita formando dei piccoli solchi, spennellare con l'olio al basilico e spolverare con i 3 cucchiai rimasti di zucchero. Cuocere a 210° per circa 40 minuti.

Torno al caldo; la settimana prossima vi racconto com'è andata a Siena anche se molte di voi lo sanno già e l'hanno anche raccontato nei modi più disparati...punti di vista diversi e ugualmente pieni di emozioni! Se state leggendo ne approfitto per farvi i complimenti ^_^
Ma voi ci sarete in questi giorni o vacanze per tutti?!?!Io credo che la vacanza "ufficiale" la farò a settembre, per ora qualche giretto in montagna giusto per rinfrescarsi (soprattutto le idee). ;)
Baci!!!!!!!!



18 commenti

  1. Ciao! che bellezza anche questa versione al basilico e farro! diversa ma da provare!
    semplicissima e estivissima!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'unica difficoltà è accendere il forno ma per queste delizie si può fare ;)
      baci

      Elimina
  2. Meravigliosa, ho la bavetta, giuro! Avevo provato pesche+rosmarino ma col basilico mi manca..troppo bella ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho sempre trovato ricette con il rosmarino e avendo una fissazione per il basilico non potevo non provare ;)
      un bacio

      Elimina
  3. Mamma mia che buona, la sento già in bocca, peccato che non riesco proprio ad accenderlo il forno con questo caldo, ma se giovedì sera fa temporale...:) Io parto sabato, ti leggerò al rientro! Un bacio, Fede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora buonissime vacanze Fede...ci sentiamo presto ^_^
      bacio

      Elimina
  4. Adoro le focacce dolci e poi la foto mi ha fatta innamorare! Stupenda! :)
    Un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero!?!?sono felice che ti piaccia :D
      un abbraccio

      Elimina
  5. Splendida! Amo i contrasti di sapore e l'accostamento con un aroma talora difficile come quello del basilico mi affascina... ho notato che le pesche sono molto versatili e si associano perfettamente anche ai sapori salati e alle verdure, quindi in un contesto così rustico grazie alle farine che hai usato sono certa che il sapore è qualcosa di divino!
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì ti assicuro che ci sta benissimo e potendo abbinare le pesche al basilico ho un motivo per amarle ancora di più ;)
      a presto!!!!!

      Elimina
  6. Ma che bella ricettina, da provare sicuramente. Mi sono unita ai tuoi sostenitori così ti avrò sempre a portata di clock. Se ti va fallo anche tu. Ciao. Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta Francesca ^_^
      vado a vedermi il tuo blog...a presto!

      Elimina
  7. Il basilico nei dolci mi piace da morire e con le pesche lo adoro... focaccia da rifare ma di accendere il forno al momento non se ne parla ;)
    Io resto qui, niente vacanze "ufficiali"... ci leggiamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che ci leggiamo...ci faremo compagnia tra un calo di pressione e l'altro :P
      baci baci ^_^

      Elimina
  8. Bellissima la tua versione! la faccio spesso anche io con le pesche, ma in realtà con qualsiasi frutta mi offre la stagione del momento! Dalla foto è come piace a me,bella mordidosa tutta da mordere, l'adoro! :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. sì è proprio sofficiosa ;) con una crosticina di zucchero che mi manda in estasi!!!
    bacio

    RispondiElimina
  10. Ciao Silvia, la foto è molto bella e l'accostamento dolce-basilico intrigante... Mai provato! Buona estate!

    RispondiElimina
  11. oh! io la focaccia dolce non l'ho mai mangiata, sempre e solo la "ligure"! e l'ho anche fatta la scorsa sera per sgranocchiarla con la carne e le verdure alla brace. però questa è da provare, e per i giri in montagna... questo weekend parto! ;) due giorni in Val Maira. un bacino! sere PS complimenti per il sito!!!!

    RispondiElimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig